EFINOX QUALITÀ RAPIDITÀ E AFFIDABILITÀ

EFINOX È UN’AZIENDA ATTIVA
DAL 1994 CHE OPERA NEL SETTORE DELLE LAVORAZIONI DELL’ACCIAIO INOX.

Efinox da più di cinquant’anni ha un ruolo da protagonista nel commercio e nella lavorazione dell’acciaio inox.
Il nome della famiglia Faini è presente sul mercato da tre generazioni a garanzia di continuità e serietà. 

Faini Gianfranco iniziò la sua esperienza nel mondo dei metalli negli anni 70, trasmettendo la sua esperienza, la voglia di crescere e conoscere ai figli portandoli a creare nel 1994 la Efinox.

Scopri i Momenti Salienti dell’Azienda.

1965

Faini Gianfranco inizia il commercio di laminati piani in acciaio al carbonio e inox presso la Franisthal.

1994

Nasce Efinox, entrando sul mercato con macchinari per nastri e spianatura di coils.

2000

Per stare al passo delle richieste del mercato, Efinox amplia la propria gamma di macchinari con Linea di satinatura, fiorettatura coil to coil e linea di bandellatura.

2010

Grazie alla propria collaborazione con Camu, Efinox mette una nuova linea di spianatura 0,4/3 x 1500 cosi da aumentare la propria capacità produttiva.

2015

Ampliamento della superficie coperta e aggiornamento macchinari per lavorazioni di superficie con una nuova linea di satinatura e scotch brite e una nuova linea per taglio nastri fino 4x1600.

2020

Efinox diventa green con un ampliamento significativo dell’impianto fotovoltaico.

1965

Faini Gianfranco inizia il commercio di laminati piani in acciaio al carbonio e inox presso la Franisthal.

1994

Nasce Efinox, entrando sul mercato con macchinari per nastri e spianatura di coils.

2000

Per stare al passo delle richieste del mercato, Efinox amplia la propria gamma di macchinari con Linea di satinatura, fiorettatura coil to coil e linea di bandellatura.

2010

Grazie alla propria collaborazione con Camu, Efinox mette una nuova linea di spianatura 0,4/3 x 1500 così da aumentare la propria capacità produttiva.

2015

Ampliamento della superficie coperta e aggiornamento macchinari per lavorazioni di superficie con una nuova linea di satinatura e scotch brite e una nuova linea per taglio nastri fino 4x1600.

2020

Efinox diventa green con un ampliamento significativo dell’impianto fotovoltaico.

2023

Efinox diventa 4.0 attraverso nuovi software di gestione interconnessi e aumenta la propria capacità produttiva con una nuova spianatrice più performante.

Faini Gianfranco inizia il commercio di laminati piani in acciaio al carbonio e inox presso la Franisthal.

Nasce Efinox, entrando sul mercato con macchinari per nastri e spianatura di coils.

Per stare al passo delle richieste del mercato, Efinox amplia la propria gamma di macchinari con Linea di satinatura, fiorettatura coil to coil e linea di bandellatura.

Grazie alla propria collaborazione con Camu, Efinox mette una nuova linea di pianatura 0,4/3 x 1500 così da aumentare la propria capacità produttiva.

Ampliamento della superficie coperta e aggiornamento macchinari per lavorazioni di superficie con una nuova linea di satinatura e scotch brite e una nuova linea per taglio nastri fino 4×1600.

Efinox diventa green con un ampliamento significativo dell’impianto fotovoltaico.

Efinox diventa 4.0 attraverso nuovi software di gestione interconnessi e aumenta la propria capacità produttiva con una nuova spianatrice più performante.
1965
Faini Gianfranco inizia il commercio di laminati piani in acciaio al carbonio e inox presso la Franisthal.
1994
Nasce Efinox, entrando sul mercato con macchinari per nastri e spianatura di coils.
2000
Per stare al passo delle richieste del mercato, Efinox amplia la propria gamma di macchinari con Linea di satinatura, fiorettatura coil to coil e linea di bandellatura.
2010
Grazie alla propria collaborazione con Camu, Efinox mette una nuova linea di pianatura 0,4/3 x 1500 cosi da aumentare la propria capacità produttiva.
2015
Ampliamento della superficie coperta e aggiornamento macchinari per lavorazioni di superficie con una nuova linea di satinatura e scotch brite e una nuova linea per taglio nastri fino 4x1600.
2020
Efinox diventa green con un ampliamento significativo dell’impianto fotovoltaico.
2023
Efinox diventa 4.0 efficientando la produzione attraverso nuovi software di gestione e aumenta la propria capacità produttiva grazie ad una spianatrice più performante.

MISSION E VISION

La progressiva crescita è caratterizzata dall’ampliamento dei capannoni che nell’arco di pochi anni hanno aumentato gli spazi per ben tre volte grazie al forte sviluppo ottenuto dai rapporti con clienti e fornitori.

Qualità, servizio,flessibilità competenza. A tutto questo si affianca la presenza di sette impianti di ultima generazione in grado di fornire acciaio tagliato a misura e con finiture speciali per soddisfare sempre nel modo più adeguato le esigenze dei vari settori del mercato.

I Nostri Valori

Passione inossidabile dal 1994

Ambizione

Efinox punta sempre alla massima qualità

Fiducia

Efinox crede fortemente nel rapporto fornitore/cliente

Efinox opera sempre nell'interesse del cliente

Le Nostre Certificazioni

Efinox per seguire la propria corrente di pensiero, evidenzia l’impegno dell’azienda nel miglioramento continuo dei propri standard, diffondendo all’interno dell’organizzazione una cultura orientata alla presa di decisioni basata su fatti concreti e misurabili secondo le certificazioni da adottate.

Ambiente e Sostenibilità

Pannello Fotovoltaico

480 KWh prodotti

Riciclo dei Materiali di Consumo

950.000 kg di Co2 evitati

100% di materiale riciclato

Efinox si impegna da sempre nella sostenibilità e nella riduzione dell’impatto ambientale.

– PANNELLI FOTOVOLTAICI: L’ impianto fotovoltaico da 480 KWh ha evitato di produrre 950.000 kg di Co2, equivalente di 28.000 alberi piantati.

– RICICLO DEI MATERIALI DI CONSUMO: Ogni materiale che viene utilizzato durante le lavorazioni proviene da fonti riciclate.

– INOX A CICLO CHIUSO: l’acciaio è un materiale completamente riciclabile e non inquinante. È formato per il 25% di materiale riciclato, il 35% proviene dalla produzione di scarto e il restante 40% è composto da materie prime. 

Previous slide
Next slide